Registrare una lezione con Google Meet senza videoconferenza

Una delle ultime funzionalità disponibili da qualche settimana, fa di Google Hangout Meet uno strumento che fa la differenza rispetto agli altri: la possibilità di registrare la videolezione.
Ciò non solo aggiunge una nuova funzionalità alla lezione in videoconferenza ma soprattutto consente di risolvere l’annoso problema della registrazione al PC di videolezioni da vedere in differita. Sì perché nel marasma di applicazioni da scaricare e utilizzare sul PC c’è da confondersi tra quelle che offrono poche funzioni gratuite, quelle che funzionano bene solo a pagamento e quelle che danno la possibilità di registrazione per un numero limitato di minuti. Allora ecco che l’integrazione tra una app whiteboard, di quelle, per intenderci, che ci consentono di scrivere come su una lavagna, ci consente di registrare una intera lezione in differita e renderla poi disponibile agli studenti senza che questi debbano collegarsi in tempo reale. Non è che sia una grande invenzione ma la funzionalità finalmente gratuita risponde alle tante richieste dei docenti.
Cari docenti, quindi, divertitevi a fare “videoconferenze con voi stessi” e salvatele per poi renderle disponibili in piattaforma.

Occorre fare una precisazione: la registrazione è possibile solamente da browser Chrome e da pc o Chromebook. Essa, inoltre, è possibile solo da g-Suite Educational e non dai normali account google poiché è una funzionalità business riservata alle aziende a pagamento ed eccezionalmente resa disponibile alle scuole.

Una volta terminata la “videoconferenza”, la registrazione appare nella cartella su google drive.

Essa può contenere contemporaneamente la registrazione dello schermo e la webcam del docente se questa è attiva.

Condividi:
Loading...