10 app Android indispensabili per i docenti

Si parla spesso di uso di tablet per la didattica ma di fronte a migliaia di applicazioni spesso la scelta su cosa usare, in quale contesto e con quale strategia didattica a volte è ardua.

Proviamo qui ad elencare 10 app che riteniamo indispensabili sia per gestire una classe con i tablet sia per individuare alcuni scenari di utilizzo in varie discipline e ordini di scuola.

  1. Airdroid (www.airdroid.com), è una app indispensabile per l’amministrazione dei dati sul tablet da PC, la trasmissione di essi tra pc e tablet e viceversa. Con Airdroid si hanno a completa disposizione tute le risorse del tablet e senza alcun cavo si possono non solo trasmettere ma anche utilizzare i dati da remoto come ad esempio audio e video residenti sul tablet possono essere mandati in esecuzione in streaming. Airdroid funziona attraverso una app installata sul tablet e la fruizione attraverso browser da PC. Di recente è disponibile anche una applicazione per pc.
  2. Teamviewer quick support. E’ una app che consente di replicare la schermata del tablet su PC per poterlo gestire da remoto. Nel nostro caso specifico è utile ai fini della proiezione e soprattutto per trasformare la LIM in un grande tablet interattivo per le attività didattiche.
  3. Google Apps. Si tratta di una suite di applicazioni cloud tra cui Google drive, google document ed altre. Un insieme di app che consentono di operare in gruppo, editare contenuti su tablet per poi ritrovarli altrove, lavorare in cooperative learning… In questo modo è possibile utilizzare anche dispositivi diversi per fattore di forma e sistema operativo e continuare ad operare in logica cloud.
  4. ES Gestore file, file manager utile per gestire i file del tablet e non solo. File Expert consente non solo di organizzare i dati del tablet ma anche di sincronizzarli con i principali servizi cloud. Grazie a File Expert possiamo gestire le copie dei nostri file e distribuirle sul cloud al fine di renderle condivisibili agli studenti
  5. Adobe acrobat reader. Può andare qualsiasi altro lettore PDF, indispensabile per evitare di trovarsi senza strumenti per leggere il formato documenti più diffuso. Occorre evitate di dimenticarlo altrimenti i documenti PDF scaricati non saranno visualizzabili.
  6. AndrOpenOffice. E’ il porting fedele di OpenOffice con qualche leggera modifica interessante epr mouse e tastiera. Se usate il tablet con una tastiera fisica connessa, potete trasformarlo in mini PC a tutti gli effetti e portare con voi la versione Android di OpenOffice preservando anche la compatibilità con i documenti.
  7. Inkredible, scrittura a mano libera 
    Con questa applicazione il tablet diventa blocco notes. Utilizzando una penna con punta morbida per la scrittura tipo Wacom Bamboo è possibile utilizzare il tablet come blocco notes e conservare scritture a mano libera.
  8. Evernote. E’ un vero e proprio blocco note multimediale in logica cloud. Esso funziona attraverso l’attivazione di un servizio on line e la sincronizzazione attraverso varie app sia per tablet sia per PC. Evernote consente di registrare qualsiasi cosa tra video, foto testo digitato, testo a mano libera, testo con dettatura, sintesi vocale e audio. Tutto viene organizzato in vari taccuini e geolocalizzato. Utile per diverse attività didattiche come ad esempio raccolta dati in una visita didattica.
  9. Edmodo. E’ l’app di supporto per la popolare piattaforma e-learning on line, utile se si vuole creare attività di formazione on line a supporto di quella tradizionale. Con edmodo è possibile connettersi al proprio account social learning, creare corsi, inserire attività e risorse, creare compiti e correggerli
  10. Liveboard, lavagna interattiva. Trasforma il tablet in una piccola LIM utile se connesso al proiettore della LIM stesso. In questo caso è possibile interagire sul tablet usando le funzioni di Liveboard e vederle proiettate sulla LIM o semplicemente in una proiezione a muro.

 

Condividi:
Loading...