Ransomware: 50 milioni per avere i dati. Dopo gli attacchi alla sanità Lazio, cosa potrebbe succedere nelle scuole?

Cosa è successo effettivamente la notte tra sabato 31 luglio e domenica 1 agosto? Da che mondo è mondo i furti e gli scassi avvengono sempre nelle notti tra sabato e domenica, quando nessuno se ne accorge. Anche in questo caso siamo di fronte ad un accesso da copione.

  •  
  •  
  •  
  •  
Leggi il seguito

Covid19: chi guadagna in questo periodo di pandemia? Amazon, Google, Microsoft, Apple valgono doppio.

Il periodo di pandemia ha cambiato tanto il nostro modo di vivere e soprattutto di lavorare. Il lavoro a distanza ha preso il sopravvento mosso dalle esigenze di distanziamento e sicurezza. La scuola è stata forse l’istituzione più coinvolta dal problema sicurezza visto che riguarda un cittadino su 5 tra personale scolastico e studenti.

  •  
  •  
  •  
  •  
Leggi il seguito

Coding: ecco il mio nuovo corso certificato, accreditato al costo di un libro

Come ogni anno cerco di aggiornare i contenuti dei miei corsi. Quest’anno ho voluto dedicarmi al corso “Coding e pensiero

  •  
  •  
  •  
  •  
Leggi il seguito

Morto suicida John McAfee, il padre del primo antivirus, ma non sembra proprio suicidio.

John McAfee, il creatore del primo antivirus commerciale della storia è stato trovato morto impiccato in una cella del carcere

  •  
  •  
  •  
  •  
Leggi il seguito

Bando STEM in scadenza il 15 giugno, bisogno di aiuto? Ecco il mio spazio domande-risposte

Il bando STEM utile per avere attrezzature interessanti per la robotica il Making e il coding scade il 15 giugno

  •  
  •  
  •  
  •  
Leggi il seguito

Il matematico che scoprì il codice di Hitler, moriva il 7 giugno 1954 mordendo una mela avvelenata.

Apparentemente sembra che il padre dell’informatica e uno dei simboli più conosciuti tra le nuove tecnologie non abbiano nulla in comune. Ciò che mi piace raccontare è una storia strana ma interessante
Chi era Alan Turing e cosa c’entra una mela morsicata?
Alan Turing fu un matematico dalle spiccate capacità che gli consentirono di gettare le basi dell’informatica quando ancora non esisteva una base elettronica sufficiente ad accogliere le sue teorie.

  •  
  •  
  •  
  •  
Leggi il seguito

Carta del docente: entro il 30 giugno è possibile acquistare webcam, penne elettroniche e scanner-stampanti

Scade il 30 giugno la possibilità di acquistare in deroga attrezzature ritenute utili per la DaD come webcam, penne elettroniche

  •  
  •  
  •  
  •  
Leggi il seguito

Progetti STEM, quali sono le spese ammissibili? No PC, sì robot, stampanti 3D e strumenti FabLab

Ieri 24 maggio alle 15:00 si è svolto un seminario on line indetto dal ministero dell’istruzione che ha illustrato il

  •  
  •  
  •  
  •  
Leggi il seguito

Laboratori per gli STEM, 100 milioni per migliorare le discipline scientifiche e tecnologiche: ecco come

Cento milioni di euro che rappresentano, è opportuno dirlo, una opportunità per le scuole soprattutto in questo periodo in cui

  •  
  •  
  •  
  •  
Leggi il seguito

Il PC del docente, ecco alcuni consigli interessanti per l’acquisto.

Quando ci si reca presso un negozio di informatica per acquistare un PC, spesso si ha un senso di confusione

  •  
  •  
  •  
  •  
Leggi il seguito

Morto Charles Geschke, creatore del formato pdf e fondatore di Adobe

Insieme a Warnock era uno dei due fondatori di Adobe nel 1982. La software house nacque proprio per commercializzare l’idea di un nuovo linguaggio di definizione dei documenti per la stampa.

  •  
  •  
  •  
  •  
Leggi il seguito

Coding e pensiero computazionale, ecco il mio webinar gratuito con il gruppo editoriale “La Scuola-SEI”

Il coding è considerato la quarta competenza dopo saper leggere, saper scrivere e saper fare calcoli. E’ anche per questo

  •  
  •  
  •  
  •  
Leggi il seguito

Istanze on line: come recuperare il codice personale se l’email è errata o non più accessibile?

Questo è il periodo in cui iniziano le attività per effettuare domande di mobilità, aggiornamento graduatorie Ata ed altre attività

  •  
  •  
  •  
  •  
Leggi il seguito

Registro Axios, cosa è successo durante l’attacco hacker? Intervista a Stefano Rocchi, amministratore dell’azienda

“E’ passata una settimana e non tutti i problemi sono stati risolti”, a dirmelo è il Dott. Stefano Rocchi, capo di Axios, con cui ho avuto il piacere di parlare al telefono.

  •  
  •  
  •  
  •  
Leggi il seguito

Registro Axios tra rischi e richieste di riscatto, ecco cosa è successo

Un anno fa esattamente, il 9 aprile 2020 emergeva un primo attacco al registro elettronico Axios che creava preoccupazioni alle

  •  
  •  
  •  
  •  
Leggi il seguito

Google Classroom: 4 novità dentro l’uovo di Pasqua per migliorare le attività on line

Chi usa abitualmente Google Classroom non ha potuto fare a meno di notare che ci sono alcune novità che apparentemente

  •  
  •  
  •  
  •  
Leggi il seguito

Didattica a distanza, i docenti riposano qualche giorno, meritatamente!

Non c’è dubbio che il corpo dei docenti con età media 52 anni sia messo a dura prova durante la

  •  
  •  
  •  
  •  
Leggi il seguito

Sicurezza informatica e scuola: i 5 errori più comuni da evitare con un uso consapevole del PC

Senza voler allarmare docenti e studenti, in questo articolo passiamo in rassegna 5 errori da non commettere cui si già ovviare in modo abbastanza facile, basta solo un po’ di pazienza.

  •  
  •  
  •  
  •  
Leggi il seguito

DaD e SmartWorking, aumentano i rischi in rete e il crimine informatico

In tempo di pandemia ci siamo affidati quasi totalmente alla rete internet a volte dimenticando che in essa si annidano

  •  
  •  
  •  
  •  
Leggi il seguito

Condividere qualsiasi audio e video in videolezioni? E’ possibile, ecco come

Abbiamo visto diversi tutorial per google meet che limitano il tutto alla condivisione su una schede di Chrome. Ma perchè questo limite per video e audio? Perchè non è possibile condividere video residenti sul nostro PC come ad esempio un film su dvd o un video presente in un supporto multimediale allegato al libro di testo? La risposta risiede nella limitazione data dal browser. Esso, di fatto non ha possibilità di accesso al canale audio in streaming del PC. Quindi quando condividete una finestra su cui è in esecuzione un video, non agganciate l’audio che da esso proviene

  •  
  •  
  •  
  •  
Leggi il seguito